Ariana Grande torna con un concerto di beneficenza a Manchester


, in Musica, Pop
31 maggio 2017 0 commenti

Ariana Grande tornerà a cantare a Manchester, città colpita dal tremendo attacco terroristico al termine del suo concerto del 23 maggio scorso […]

Ariana Grande

Ariana Grande tornerà a cantare a Manchester, città colpita dal tremendo attacco terroristico al termine del suo concerto del 23 maggio scorso alla Manchester Arena. Si tratterà di un grande concerto di beneficenza dedicato alle vittime dell’attentato. Insieme a lei si esibiranno altre popstar, tra cui i Coldplay e i Take That. L’evento si terrà domenica all’Old Trafford e verrà trasmesso in diretta radiofonica e televisiva dalla Bbc.

Il ricavato sarà interamente devoluto al fondo di emergenza We Love Manchester per sostenere le famiglie delle vittime. Fra gli artisti che hanno confermato la partecipazione ci sono anche Justin Bieber, Katy Perry, Niall Horan degli One Direction, Usher, Pharell e Miley Cyrus. I biglietti saranno in vendita da giovedì 1 giugno. Per chi invece si trovava al concerto del 23 maggio alla Manchester Arena saranno messi a disposizione dei biglietti gratuiti.

Ariana Grande aveva annunciato il concerto in un tweet pochi giorni fa, senza dare però indicazioni precise della data. Sul suo account ha pubblicato una lunga lettera ai fan, la sua prima dichiarazione pubblica dopo la notte dell’attentato:

“La nostra risposta alla violenza sarà quella di stringerci insieme e di cantare più forte. Tornerò in questa città coraggiosa per passare del tempo con i miei fan, farò un concerto di beneficenza in onore delle vittime, per raccogliere fondi da destinare alle loro famiglie. Voglio ringraziare i miei amici e i musicisti che si sono attivati per partecipare a questa grande manifestazione d’affetto nei confronti di Manchester”.

Oggi è quindi arrivato l’annuncio ufficiale: Ariana Grande ha postato la locandina del concerto, con le immancabili orecchie da coniglietta nere su fondo rosa, divenute ormai il simbolo della tragedia. Nell’esplosione sono morte ventidue persone, in gran parte bambini e adolescenti, oltre ad altre cento persone rimaste ferite.

[fonte: Il Fatto Quotidiano]



Tags: , , , , , , , ,